Marco RossiniSEDIT, società leader nella stampa di giornali quotidiani, libri e riviste, nonché nuovo incisivo player nel mercato della cartotecnica industriale, ha portato a termine con successo l’operazione di ristrutturazione finanziaria con il supporto del sistema bancario e finanziario, che consentirà alla stessa di dare corso al proprio rilancio industriale e commerciale.

La società è stata assistita nel processo di realizzazione degli accordi di ristrutturazione del debito dall’Avv. Gianvito Giannelli e dall’Avv. Olstenio Checchia, dai professionisti di KPMG Advisory, Mario Sacchi Lodispoto e Giuseppe Di Leone e nel ruolo di advisor industriale dai professionisti di MOD – Management On Demand, Marco Rossini e Alberto Caiola.

Il ruolo di C.R.O. (Chief Restructuring Officer) è stato affidato alla stressa MOD – Management On Demand, nella persona del suo Partner Marco Rossini. Con tale incarico MOD finalizza un ulteriore importante impegno volto alla ristrutturazione ed al rilancio di un importante azienda del comparto della stampa editoriale.

Per la ristrutturazione del debito le banche: BNL BNP Paribas, Intesa Sanpaolo, Banco di Napoli, Banca Monte dei Paschi di Siena, Unicredit, Unicredit Leasing, Centroleasing, sono state assistite da CBA con il socio Matteo Bascelli e l’associate Elena Grigò.

L’attestatore del piano di ristrutturazione è stato Luca Veneziani.

Il ruolo di agente è stato affidato a Loan Agency Service.

Sedit nasce nel 1987 per stampare i quotidiani del Gruppo RCS, e ora è una delle principali aziende grafiche dell’Italia Meridionale. Nel corso degli anni ha ampliato la gamma dei prodotti da commercializzare e, grazie agli importanti investimenti sia nel settore delle rotative sia nella stampa da foglio e nell’allestimento, realizza, su tre diversi siti produttivi nella zona industriale di Bari, dai giornali quotidiani ai libri, dai cataloghi ai volantini della Grande Distribuzione, alle riviste in carta patinata.

L’esperienza pluriennale nel campo della stampa offset, sia in piano che in roto, supportata da strumenti tecnologici avanzati ed associata ad un servizio sia di pre, che di post vendita altamente professionale, hanno consentito alla SEDIT di ritagliarsi, negli ultimi anni, uno spazio sempre più importante nel settore della cartotecnica industriale mediante la divisione denominata BIOPACK SOLUTIONS. Sedit è infatti in grado di proporre soluzioni ottimali al fine di esaltare i plus del prodotto di ciascun cliente, garantendo al tempo stesso la massima qualità ed efficacia. Dalla stampa in formato 120×160, alle vernici e alle altre nobilitazioni, alla fustellatura 100×140 con estrazione, alle linee di piega-incolla sino al confezionamento ed alla logistica, ogni commessa è soggetta a rigidi controlli.

“L’azienda sta lavorando a pieno regime, afferma il fondatore e amministratore Dott. Giacomo Gorjux, ha ancora oggi, notevoli potenzialità, ciò nonostante le flessioni che sta subendo il mercato della diffusione di giornali e periodici. Grandi aspettative vengono riposte nello sviluppo della nuova divisione di cartotecnica industriale che opera sul mercato con il marchio BIOPACK SOLUTIONS. In questa linea di business ci affidiamo alle migliori tecnologie presenti su mercato, alla scelta di materiali selezionati e proposti con particolare cura ed attenzione alle necessità del cliente, a questo uniamo la capacità di problem solving e di servizio che è da sempre nel dna della SEDIT.
Per queste ragioni il sistema bancario ha valutato positivamente il piano di rilancio, apprezzato i nostri sforzi ed ha approvato la ristrutturazione del debito”.

Leave a Comments